#focusonDWAU

#focusonDWAU Gennaio 2019

Mi sento un po’ come Internet Explorer in quei meme che trovi su Facebook.com: sempre in ritardo(ultimamente).

Ho aspettato un po’ prima di scrivere questo blog post:volevo godermi le feste come non succedeva dai tempi della scuola, quando avevo un mese di vacanza,quando l’unico “problema” era finire i compiti in tempo per il rientro.

E l’ho fatto.

Non è stato tutto rose e fiori sfortunatamente, come non è stato il miglior inizio che volevo per questo 2019, ma resto sempre in piedi e continuo a progettare i miei prossimi mesi in termini di budget, appuntamenti e to do list(da quando mi sono resa conto che funziona davvero,adesso fa parte delle mie nuove abitudini! 😍).

Ho fatto anche una specie di bilancio:

Quanti dei miei obiettivi prefissati per l’anno passato non ho raggiunto?“.

La domanda su cui mi sono soffermata di più è stata:”Quante vittorie ho avuto?

Non importa se ho letto 12 libri anziché 25!

Come non importa se non ho imparato ad usare propriamente la mia Canon digitale..perché i miei scatti sul blog, li faccio con quella(quindi non rimane chiusa in una scatola)!

Ho tirato le somme, ho riguardato un po’ quello che ritenevo importante raggiungere quest’anno e cancellato alcuni obiettivi che non rispecchiano più quello che voglio.

Questa è stata la più grande vittoria: eliminare e/o rimandare cose che mi trascinavo da un po’ dietro.

“Lo voglio ancora?Mi voglio dare un termine o lo rimando?Rispecchia ancora quello che sono?”

Questo mi ha aiutata molto e se anche tu hai cose che trascini da anni, poniti queste semplici domande.

Non ti svenare per un qualcosa che non ti rappresenta più o semplicemente, non sentirti insoddisfatt* perchè a causa di determinate circostanze, non puoi raggiungere un certo obiettivo.

Pront* per il nuovo anno?!

Ci sentiamo presto,  Gio Notabuono • #datewithaunicorn

 

 

 

 

 

 

 

Annunci
Wrap-Up Letture

Wrap-up Letture di Dicembre 2018:Il tuo anno perfetto inizia da qui-Charlotte Lucas

Buona Domenica ❤

Manca solamente un giorno(nemmeno!),inizierà l’anno nuovo(già ti sto ansiando?😂)..e noi lo finiremo in bellezza con questa lettura del mese che è capitata “a fagiuolo”!

Il tuo anno perfetto inizia da qui-Charlotte Lucas
Il tuo anno perfetto inizia da qui-Charlotte Lucas-Amazon.it

Chiudi gli occhi e focalizza l’immagine: 1° Gennaio,strade deserte dopo la notte bagorda del 31 Dicembre, vai a correre come di consueto nel solito posto.

Trovi un sacchetto appeso al manubrio della tua bici, contenente un’agenda di pelle blu con scritto per ogni giorno a venire una cosa da fare, apparentemente inutile.

Un uomo misterioso che fissa il lago e pronuncia discorsi privi di significato, è l’unica presenza che si aggiri nei dintorni.

Ma chi ha messo lì quel sacchetto?Che sia stato scritto appositamente per te?

Così inizia l’avventura del rancoroso-per-qualsiasi-cosa Jonathan N. Grief.

Uno di quei pochi libri che è riuscito a farmi emozionare:ho riso,mi sono commossa, ho esclamato:”Vuoi vedere che..?!”

Perfetto da leggere prima di iniziare l’anno, ma a dire il vero, anche appena iniziato o addirittura durante.

Spero che lo apprezzerai quanto me e soprattutto, che ti dia la possibilità di iniziare l’anno 2019 con la giusta carica e positività per affrontare qualsiasi cosa ❤.

Ti auguro che “Il tuo anno perfetto inizi(a) da qui“!

A presto, Gio Notabuono • #datewithaunicorn

Special post <3

Special post:come curare i capelli per farli crescere sani

Buon Venerdì ❤❤❤

Come avrai intuito, oggi voglio parlarti di una causa che mi sta molto a cuore(e a quello di tante altre ragazze): FAR CRESCERE I CAPELLI IN MODO SANO(e anche lunghi, please!).

Qual’è il segreto?

Ahimè, come tutte le cose, ci vuole costanza, volontà di cambiare e migliorare le abitudini, ma soprattutto una guida “sicura” che possa correggere il tiro.

No, non sto parlando di un aiuto proveniente dall’alto con tanto di illuminazione divina e canti angelici!

Girellando sul feed di Instagram, mi sono trovata a leggere i commenti sotto la foto dei bellissimi capelli di Cami Hawke: ed eccolo lì, il segno!

Una ragazza parlava di un progetto o meglio, un gruppo Facebook,il quale ha come obiettivo la cura dei capelli in modo naturale(bio, uso di maschere home-made e non,erbette ayuverdiche e tanto altro!): e come si chiamerà, secondo te?😁

Il Progetto Rapunzel ti suggerisce di disintossicare i capelli dai siliconi e dai prodotti non bio, di non usare piastre, tinture e trattamenti chimici e finalmente di curarli come davvero meritano.

A chi è abituat* ad usare tutto questo può inizialmente risultare molto impegnativo, ma basta guardare le tante foto delle Rapunzelle del gruppo per pensare subito che sia giunto il momento di cambiare rotta!

View this post on Instagram

🌺❤Prima&Dopo Serie #fuorilevostrechiome Link per partecipare: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1615670555151936&set=gm.1583782738310667&type=3&theater Grazie infinite alla nostra @Jess.apeiron che ci segue da ben 4 anni, quando i suoi capelli erano molto più secchi, crespi e rovinati da tinte chimiche per ottenere il rosso, inseguito, per riuscire ad eliminare la parte irrimediabilmente danneggiata ha dovuto tagliare molto! La sua Routine attuale consiste nel coccolare la sua chioma 2/3 volte a settimana (con programma Capillare personalizzato seguendo le esigenze dei propri capelli). 🌺❤ Grazie Infinite per la collaborazione CONTINUA COSÌ 💪🏻🌺❤ E voi?? Siete curiosi di sapere come ha fatto e quali rimedi ha utilizzato per raggiungere questo obiettivo? Seguiteci su: 🌺 blog https://progetto-rapunzel-italiano.blogspot.it/ 🌺 Gruppo Facebook https://www.facebook.com/groups/1325262177496059/ 🌺 Pagina Facebook https://www.facebook.com/progettorapunzelitalia/ 🌺 YouTube https://m.youtube.com/c/ProgettoRapunzel 🌺google+ https://plus.google.com/u/0/+ProgettoRapunzel #haircare#routine#natural#progettorapunzel#capelli#sani#forti#fuorilevostrechiome #capellicastani#followus#love#lovebio#hair#haircolor#beautiful#progettorapunzel3 #cronoprogrammacapillare #ecobio#homemade#progettorapunzelgrazie

A post shared by Progetto Rapunzel (@progettorapunzel3) on

Quali sono i primi passi da compiere?

  1. Seguire un CC(Cronogramma capillare): è un calendario basato su quanti lavaggi alla settimana fai(max 3, se sei abituat* a farne di più, vi sono i lavaggi alternativi) e allo stato dei capelli;
  2. Utilizzare esclusivamente prodotti certificati BIO, senza siliconi, parabeni e quant’altro!;
  3. Eseguire sempre gli step shampoo-maschera-balsamo-leave in;
  4. DILUIRE SEMPRE LO SHAMPOO(10 ml in 100 ml di acqua!);
  5. Abolire piastre, trattamenti chimici e fonti di calore eccessivi(il fohn va usato tiepido e alternandolo con aria fredda!);
  6. Usare spazzole e accessori che non strappino,spezzino in alcun modo il capello(questo vale anche per il fohn!);
  7. Prediligere un turbante in microfibra(o una maglietta di cotone) rispetto all’asciugamano classico;
  8. Iscriverti al gruppo, per avere il sostegno e i consigli di tutte quante❤(leggi assolutamente il regolamento!!!!);
  9. Non demordere se non vedi subito dei risultati: io ci ho messo due mesi per togliere l’effetto “stoppa” dai capelli, a causa di un sostegno. La strada è ancora lunga, ma sono orgogliosa di come sono adesso! 😍;
  10. Non pensare che usare il bio equivalga a dilapidare un patrimonio: sicuramente se ti appassiona un po’ ci spendi(come tutte le cose!), ma trovi valide alternative al supermercato. Inoltre, grazie alle Rapunzelle puoi usufruire degli sconti vari sui siti o nelle bio-profumerie convenzionate!

Non appena troverò le foto(sparse nel mio Iphone)del prima e del dopo, sarò felice di condividerle con te!

Come sempre, se avessi bisogno di chiarimenti, non esitare a contattarmi sui social o commentando sotto il post!

Ti auguro Buon Natale e serene festività!

Un grosso abbraccio, Gio Notabuono • #datewithaunicorn

Ricetta del mese, Ricette VEGAN

Biscotti di Natale Vegan

Buon Mercoledì ❤

Questo fine settimana mi sono data da fare in cucina(quando non pasticcio per un po’, inizio a scoppiare e produco tante cose insieme 🤣) e visto il periodo.. facciamo dei biscotti di Natale!!!🎄


Occorrente:

  • 300 gr di farina;
  • 100 gr di olio di mais;
  • 60 gr di latte vegetale;
  • 80 gr di zucchero di canna;
  • 20 gr di Maizena;
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere;
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere;
  • 1 cucchiaino di polvere lievitante o 1 cucchiaino e 1/2 di bicarbonato;
  • 1 pizzico di sale;
  • scorza di limone grattata q.b o 1 fiala di aroma di limone;
  • 50 gr di noci tritate;
  • 1 cucchiaio di semi di lino(facoltativo);
  • acqua fredda q.b;

  1. Metti tutti gli ingredienti in una terrina(tranne il latte vegetale e l’olio) e miscelali;
  2. Emulsiona a parte il latte vegetale con un mixer ad immersione, facendo scendere poco a poco l’olio “a filo”;
  3. Incorpora “la panna” ottenuta agli altri ingredienti e lavora l’impasto fino ad ottenere il panetto, che farai riposare mezz’ora in frigo(se serve un altro po’ di liquido per amalgamare le “bricioline”, aggiungi pochissima acqua!);
  4. Preriscalda il forno statico a 180°, stendi l’impasto e usa dei coppa-pasta per dare la forma che più ti piace(puoi usare anche il bordo di un bicchiere!);
  5. Rivesti le teglie con carta da forno inumidita e cuoci i biscotti per 20 minuti;
Biscotti di Natale Vegan
Biscotti di Natale VEGAN

Tips:

  • per mantenere la fragranza, metti nel barattolo insieme ai biscotti una fetta di pan carré;

A presto, Gio Notabuono • #datewithaunicorn

#focusonDWAU

#focusonDWAU Dicembre 2018

All I want for Xmas..IS YOUUUUUUUU 🎄✨

(perdonami il ritardooooo❤)

Siamo a Dicembre: il tempo passa e tendo spesso a riguardare indietro.

Penso a cosa ho passato, quanta strada ho fatto, cosa mi sono persa e cosa mi sono goduta.. ma non in modo negativo!

Il 2017 è stato un anno molto pesante per me(come per altri) e nonostante molti problemi, sono qui che sorrido.

Fortunatamente nell’arco di questo anno 2018, dal punto di vista lavorativo non mi sono mai fermata e in questi sei mesi avevo messo a fuoco degli obiettivi/impegni mensili che ho raggiunto in parte(e che mi hanno fatta sentire realmente soddisfatta!).

Dopo ciò, sono qui a chiederti:tu come ti senti?Come pianifichi la tua strategia di raggiungimento degli obiettivi?

Se hai bisogno di idee, ti consiglio di leggere questo libro.. ti assicuro che di tutto quello che avevo scritto, ho preso di petto proprio le cose che mi davano pensiero! 😘 ->Wrap-Up Letture di Settembre 2018: Dai valore al tuo tempo – Francesca Zampone

Un’altra attività che ti propongo questo mese affinché metta radici come buona abitudine per il 2019, è quella del 5-minute-journal per porre fine alle LAMENTELE e avere una visione più positiva della nostra vita(io l’ho iniziato oggi!).

Già lo conoscevi o è la prima volta come me, che ne senti parlare??

A presto, Gio Notabuono• #datewithaunicorn